• Italian
  • English
  • French
  • German
 Richiedi PREVENTIVO!
Digita i caratteri visualizzati nell'immagine qui sotto a destra nel box di sinistra:
Visual CAPTCHA

Montecolombo

Un paese che ha saputo mantenere una propria armonia, appoggiato, come tutti gli altri castelli malatestiani della Valconca, su una morbida collina che domina il corso del fiume e la pianura sottostante. Il centro storico ha conservato molti tratti del borgo fortificato contornato da ampi spazi verdi. Molto evidenti sono le testimonianze dell’appartenenza del castello al fitto sistema difensivo di questa parte della Signoria malatestiana esposta agli attacchi provenienti dall’alta Valconca. Notevoli le campagne con grandi vigneti e uliveti: siamo in una di quelle che possiamo definire “strade del paesaggio” della Signoria. Montecolombo ha sempre mantenuto rapporti stretti con la storia di Rimini nel 568 e lo troviamo sotto il diretto dominio malatestiano nel 1271. Risalgono all’epoca malatestiana i vari interventi sul castello; con la vicinissima Montescudo doveva formare una solida barriera protettiva posta su questo crinale che una volta conquistato consentiva di procedere veloci verso la pianura riminese. E’ difficile in realtà ricostruire con esattezza tutta la rete difensiva malatestiana che in questo territorio vedeva insediamenti fortificati sparsi a breve distanza su tutto il territorio.

Informativa del sito RiminiWeb.net - Nota Legale