• Italian
  • English
  • French
  • German
 Richiedi PREVENTIVO!
Digita i caratteri visualizzati nell'immagine qui sotto a destra nel box di sinistra:
Visual CAPTCHA
5

Parco, Pineta, Giardini e Spiaggia a Cesenatico

Cesenatico non deve essere ricordata e citata solo per i chilometri di mare e degli hotel che la arricchiscono, ma importanti sono anche i suggestivi e imponenti paesaggi naturali.

Quattro sono i luoghi più importanti che fanno sì che si crei quel polmone di fauna e flora.

Partiamo dal Parco di Levante, 35 ettari di estensione, i quali accolgono due generosi laghi che danno ristoro ai fiabeschi cigni reali, alle anatre e ad altri animali tipici di queste oasi di benessere.

Area particolarmente accogliente proprio perchè offre zone riservate a chi vuole godersi un sereno pic-nic all'ombra delle fronde degli alberi, o per chi invece desidera farsi una serena camminata per i sentieri. Innovativa è la zona dedicata a chi pratica Yoga e Thai Chi e la colonia dedicata al centro anziani.

Secondo e non meno importante luogo indubbiamente da ricordare è la Pineta di Zadina , situata a circa due kilometri dal centro. Una delicata estensione di quella Pineta ravennate che tutti abbiamo sempre sentito nominare. Intrecci di Pini, Olivi e altre colorate piante adornano questa distesa che abbraccia la spiaggia dorata al suo confine.

Troviamo poi i Giardini, distese di accurate siepi verdi e graziosi fiori rampicanti, boschetti che rilasciano un inebriante profumo.

Curiosa è la scultura che durante il percorso si incontra, "La Cattedrale delle foglie" di Tonino Guerra.

Una delle più recenti ed innovative creazioni fatte che richiama in ogni sua minima sfaccettatura la natura, è la Spiaggia delle Tamerici.

Un primo esempio in Italia di spiaggia vegetale, in cui si può trovare un puro utilizzo di materiali semplici e dediti all'elogio di tale mondo.

Questo viene evidenziato infatti dalla prima cosa che attira l'attenzione e l'occhio di chi osserva: Tamerici lasciate crescere seguendo una semplice struttura guida, le quali vanno a creare dei graziosi ombrelloni (tecnica particolarmente diffusa nel Mediterraneo) sotto ai quali si può trovare l'ombra necessaria per chi si vuole riparare dal sole o per chi semplicemente desidera rilassarsi.

Intrigante è il poter ammirare piacevolmente anche in una città balneare, non solo quindi il tanto amato mare, ma anche l'idilliaco mondo del verde.  

Informativa del sito RiminiWeb.net - Nota Legale