• Italian
  • English
  • French
  • German
 Richiedi PREVENTIVO!
Digita i caratteri visualizzati nell'immagine qui sotto a destra nel box di sinistra:
Visual CAPTCHA
Punti d'interesse

Palazzo Comunale e Grattacielo

Situati entrambi nella città di Cesenatico, queste sono due costruzioni importanti che richiamano il mondo dell'arte più antica in parallelo con le costruzioni più moderne.

Il Palazzo Comunale è un edificio di costruzione ottocentesca che si affaccia sul Porto canale nella riva Ponente.

Demolito dai diversi bombardamenti della Seconda Guerra Mondiale, nel 1960 è stato poi riedificato a cura dell'architetto Giò Ponti.

Tante sono state le discussioni tra i cittadini in quanto, a loro idea, il monumento doveva essere rifatto esattamente sulla linea guida dell'antichità.

Diverso è invece lo stile che ritroviamo oggi, che si discosta molto da quello originale.

Tra i monumenti più antichi ricordiamo anche la Colonia Marina AGIP del periodo fascista.

In analogia facciamo un passo avanti nella storia e ci spostiamo nell'architettura più contemporanea.

Nel 1958 fu progettato il Grattacielo di Cesenatico che si trova sul litorale adriatico.

Attualmente un vero e proprio punto di riferimento a livello topografico per la riviera della Romagna.

Con la sua composizione nel primo dopoguerra, l'ingegnere Eugenio Berardi ha voluto dargli una grande imponenza, quasi in memoria della monumentalità tipica dell'architettura fascista.

Con i suoi 118 metri di altezza, fino al 1960 è stato il grattacielo più alto in Italia, superato poi da quello di Milano.

Ricordiamo la sua imponenza durante la Notte Rosa quando le pareti si colorano di rosa e donano visibilità a tutta la costiera.

Ecco come in due semplice edifici quindi possiamo ritrovare una corrispondenza artistica e storica importante, in una città in cui la maggior importanza è data dal mondo del mare.

Informativa del sito RiminiWeb.net - Nota Legale