• Italian
  • English
  • French
  • German
 Richiedi PREVENTIVO!
Digita i caratteri visualizzati nell'immagine qui sotto a destra nel box di sinistra:
Visual CAPTCHA
3

Sagra del Pescatore

È importante in una città nota come quella di Cattolica, avere un percorso di collegamento tra il passato ed il presente, per ricordare ciò che per tanti anni ha caratterizzato la località.

Ambiente prettamente marittimo, per lunghi periodi l'attività della pesca è stata il fulcro centrale e portante per giungere poi a ciò che oggi possiamo trovare.

Così come a Cattolica, anche in tutte le altre città della riviera romagnola, il passato è stato incentrato sulla vita dei pescatori che con tanto impegno e devozione hanno illuminato il difficile mondo del commercio marittimo.

E così come ogni località rende onore a tutto ciò, nella medesima maniera, Cattolica elogia lo splendore di ciò che è stato e che è tutt'ora, con la Sagra del Pescatore.

Festa particolarmente sentita ed importante per i residenti ma soprattutto per i turisti che entrano in questa maniera in stretta connessione con il cuore della città. Ogni anno, a fine agosto, la sagra viene fatta al Porto, per seguire la tradizione.

Qui c'è la possibilità di degustare il migliore pesce che caratterizza questa sezione di Mare Adriatico tra le sarde, cozze e vongole.

Il migliore pesce azzurro per permettere ai suoi partecipanti di terminare in bellezza la lunga stagione estiva e poter stare in compagnia ad assaggiare questa prelibata delizia del palato.

E se in una mano accoglierete l'inebriante profumo di questo cibo cotto alla griglia, nell'altra terrete ben stretto un bicchiere di vino, caratteristico della località.

Come in ogni sagra romagnola che si rispetti, tanta musica dal vivo accompagnerà la permanenza durante questa lunga serata all'insegna del divertimento.

Cattolica dunque, sebbene lascia sempre aperto un immenso varco verso le novità del futuro, vuole ricordare un passato ancora così sentito e vicino.

Informativa del sito RiminiWeb.net - Nota Legale